Un treno carico di…bugie

di U.Rizzato

Info e prenotazioni

Tel. (anche via WhatsApp): 333.6979063

Date degli spettacoli

  • Venerdì 01 – Sabato 02 Dicembre 2017
  • Venerdì 08 – Sabato 09 – Domenica 10 Dicembre 2017
  • Venerdì 15 – Sabato 16 Dicembre 2016

Trama

Enrica Rossi , pianista e mezzosoprano , canta nel coro della Scala di Milano, inoltre, la Domenica mattina, dona la sua voce alle lodi della cantoria del Duomo. Ossessionata dal desiderio di diventare famosa, in assenza del marito: Francesco Rossi, di professione ferroviere, conducente dei famosi treni ” Freccia Rossa ” sulla tratta Milano , Roma e Bari , seduce ed invita in casa, approfittando dell’ assenza del marito, un personaggio famoso dello spettacolo, sperando di ottenere favori per la sua carriera. Il destino , invece, vuole che uno sciopero inatteso delle ferrovie faccia rimanere in stazione il marito, il quale lui stesso farfallone e fedifrago, dopo la precedente notte di bagordi, invita in casa sua la collega Gessica, per trascorrere con lei una giornata e magari , anche una notte intera di autentica passione, sapendo la moglie assente per far visita all’anziana nonna residente in un’altra città.
La situazione precipita quando entrambi si ritrovano in casa contemporaneamente per gestire una situazione veramente paradossale, diventando sempre più grottesca nel tentativo di nascondere i due amanti non solo alla vista dei rispettivi coniugi ma anche di tutti i personaggi che di volta in volta, inaspettati giungono per complicare e ingarbugliare sempre di più la situazione.

Note di regia

Ispirato alle opere di G. Feydeau ” Un bain de mènage”( Un bagno casalingo ) e “Un fil a la patte” (“La palla al piede”) abbiamo riprodotto un testo che accorpa le caratteristiche sceniche dei due vaudeville di fine ottocento, mescolando le situazioni comiche del celeberrimo ” L’Hotel du libre Eschange” ( L’hotel del libero scambio ), sempre di George Faydeau, maestro del divertimento e delle creazioni comiche fantasiose nella Parigi della “belle epoque”. La mutazione storica con le nostre odierne e accattivanti avventure fedifraghe non toglie nulla alla pièce, ma dona un singolare taglio moderno e innovativo. Otto attori che si divertono e dipingono un quadro tra gli episodi accattivanti delle tre commedie con un ritmo altamente umoristico. Spudorata la cantante di “Un fil a la patte” sposata con un ferroviere, viziata e senza morale, diventa la protagonista che, ammaliata dal successo teatrale, non disdegna le avance di un conosciutissimo attore conduttore di successo, occasione particolare che può esserle utile per la sua carriera di cantante. Ma il destino avverso la obbliga a gestire una pericolosa circostanza, proprio quando il marito rientra inaspettatamente in casa. Situazione analoga per il marito, il quale, lui stesso , ignaro della presenza della moglie, dopo una notte di bagordi, porta in casa una donna con cui vorrebbe avere una fugace relazione. Da“ Un bain de menagè” abbiamo riesumato e riadattato le divertentissime disavventure dello scambio di persona all’interno del bagno, creando le basi per arricchire la commedia di tutti quei personaggi che ruotano nel celeberrimo ” L’Hotel du libre Eschange “, diventati per l’occasione, e per la riuscita della pièce : un prete, una dottoressa a cui viene erroneamente attribuito il compito di disinfestatrice di insetti , un musicista nonché accordatore, invalido non vedente e per ultima una direttrice di famosi programmi televisivi di Cologno Monzese, creando le condizioni nelle quali, i coniugi, dovranno di volta in volta modificare le giustificazioni per poter reggere l’inganno fedifrago. Il risultato è una commedia frizzante, tutta da ridere, ricchissima di gag divertentissime. Una commedia da non perdere, per tutti e tutte le età, una parodia, ovvero una farsa che vi farà ridere dal primo all’ultimo secondo dei due atti.

Personaggi e interpreti

  • Enrica Rossi, soprano e pianista: Gabriella Molineri
  • Francesco Rossi, conduttore “Freccia Rossa”: Ugo Rizzato
  • Gianluca Sempreverdi, divo Tv: Lionello Nardo
  • Maurice Ravelli, usicista accordatore: Sergio Catania
  • Dottoressa Serena Trepiani, medico ASL: Nicoletta Pellegrino
  • Padre Ludovico Mori, parroco del Duomo: Franco Bellino
  • Gessica Sforzini, hostess “Freccia Rossa”: Valentina Giordano
  • Laura Lorenzi, direttrice programmi Tv: AnnaMaria Gavatorta

Aiuto regia e scenografia: Ugo Rizzato / Luci e suoni: Franco Carletti