L’uomo, la bestia e la virtù

(Di Luigi Pirandello).

Regia di Mauro Bocci

Replica 2015

Sabato 10 gennaio ore 20.45
Teatro civico di Busca (CN) – Via Diaz 1

Info e prenotazioni:

Tel. 347.041 40 36
Biglietto: 8 Euro – Ridotto 6 Euro

Trama

Se veniste a sapere che la moglie di un vostro conoscente è incinta di un professore del figlio, che reazione avreste? Sorpresa. E poi riso. Riso di gusto per il sapido pettegolezzo.
Ciò che per qualcuno è una tragedia, per altri che vi assistono, non coinvolti, è motivo di riso e divertimento.
Questo è uno dei meccanismi base dell’ umorismo.
Pirandello, già nel 1908, pubblicava il saggio: L’Umorismo, ne faceva oggetto di studio dei corsi che teneva all’ università e polemizzava con Croce sul valore artistico attribuibile a comicità e umorismo, riconoscendo l’ una come punto di partenza dell’altro.
In questa commedia, la situazione imbarazzante in cui si trovano i protagonisti è ridicola ma sono esilaranti gli affanni e le ambasce del prof. Paolino e il goffo tentativo di attribuire la paternità al capitano ignaro. Tutti i personaggi intervengono con caratteri scolpiti al limite della caricatura e generano paradossi con tempi e contrappunti calibrati in una macchina comica perfetta.
Non vi è nulla da aggiungere.
Affrontando questo lavoro non abbiamo distillato nuove chiavi di lettura. Non abbiamo esaltato i temi cari a Pirandello, pur presenti: le maschere, la verità, l’ipocrisia, ma abbiamo perseguito la godibilità dello spettacolo osservando fedeltà al testo, coltivando con cura i dettagli, i personaggi, il ritmo.
Sarete coinvolti nella calda atmosfera di una cittadina di mare del sud Italia di inzio secolo scorso, con suoi riti e i suoi pregiudizi. Vi sembrerà di respirare profumo di caffè e di aria salmastra, di sentire il cicaleggio dei compaesani e i loro commenti salaci. Godrete un paio d’ore di soave divertimento.
Se saremo riusciti nell’intento ce lo dirà il vostro applauso. Il nostro impegno è stato intenso e appassionato e a tutti gli interpreti va la gratitudine per la loro sensibilità e dedizione.

Personaggi e interpreti:

Professor Paolino: Mauro Bocci
Sig.ra Perella: Elisa Rivoira
Capitano Perella: Salvatore Tafuri
Nono (suo figlio): Giorgio Giraudo
Rosaria: Lucetta Paschetta
Totò (farmacista): Valerio Dell’Anna
Dott. Nino Pulejo: Michele Mentini
Giglio: Federico D’Angelo
Belli: Samuele Giordano
Grazia: Sandra Dutto
Marinaio: Michele Mentini

Aiuto regia e scenografo: Piero Castello
Tecnico luci: Franco Carletti
Suggeritrice: Elena Rosso

 Aricoli:

TargatoCN

Ecco le foto:

The Flash Player and a browser with Javascript support are needed.