Gente di teatro a Sarajevo

(G. Racca e M. Magra)

Trama

Una commedia dal sapore agrodolce ambientata in un piccolo teatro di Sarajevo, il Teatro della Porta Verde, dove un gruppo di sei ragazzi inizia a frequentare un corso di recitazione. Ciascuno ha le sue motivazioni, la sua vita privata, ma quando si entra a teatro il mondo esterno svanisce e ci sono solo loro, che tra una battuta e l’altra imparano a conoscersi e a conoscere il teatro. Tutto normale, comprese le divertenti situazioni che si creano un po’ ovunque quando prende forma un gruppo di amici e si monta uno spettacolo; però siamo a Sarajevo, negli anni ’90. E scoppia una guerra (molto vicina a loro e neanche troppo lontana da noi). Assurdamente gli amici diventano nemici, la libertà non esiste più. Il mondo “entra” nel piccolo e simpatico teatro, scuotendo tutto quanto si era creato con grande fatica. Ha senso continuare a “recitare”? Continuare a volere uno spiraglio di normalità?

PERSONAGGI

In scena:

  • ASKA, insegnante del corso di teatro LEONORA ARNOLFO
  • MILOS, allievo del corso MAURIZIO BALLATORE
  • GORAN, allievo del corso e amico di Nikola MATTIA MAGRA
  • NIKOLA, allievo del corso e amico di Goran MATTEO ROSSO
  • AJLA, allieva del corso FRANCESCA FRAIRE
  • JELENA, allieva del corso GABRIELLA PEREYRA
  • SEBINA, allieva del corso LUANA PES
  • DOLYA, attrice LAURA SASSONE

Video/voce:

  • NARRATORE: CHRISTIAN LA ROSA
  • Assistente alla regia: GESSICA RACCA
  • Luci e suoni: FRANCO CARLETTI

 

Foto dello spettacolo

[ph. Alessandro Oreglia]

The Flash Player and a browser with Javascript support are needed.