Le Donne al Parlamento

(di Aristofane)

 

Trama

Una Nazione sfinita, distrutta da decenni di corruzione e cattiva amministrazione. Una Nazione schiacciata dalla crisi, con una difficile posizione internazionale. Una Nazione che ha la costituzione più bella del mondo e una democrazia perfetta. Ma le istituzioni modello piangono! No, non si tratta dell’Italia di oggi, ma dell’Atene del quinto secolo avanti Cristo. Praxagora la nostra eroina ha un’idea geniale: travestirsi, con un folto gruppo di altre donne, da uomo e far passare in Parlamento un’audace riforma costituzionale (diremmo ora), per consegnare il potere alle uniche cittadine della polis con la testa sulle spalle, appunto le donne. “Atene è il paese che amo” dichiara Praxagora aprendo il suo discorso alle “primarie” e due mondi lontanissimi, il nostro e quello degli ateniesi di duemilacinquecento anni fa, si saldano nel meccanismo magnifico della commedia. Gli uomini sono ridotti come dei maiali, sono volgari, scurrili, mossi dai più bassi e primordiali istinti. Invece le donne coraggiosamente ci dicono: “Noi cambieremo il mondo, perché se non ora, quando?”. Marciano insieme, sventolano drappi rosa evocando la Rivoluzione francese, il Quarto Stato, i moti risorgimentali e le marce degli anni Settanta. Le donne ci dicono: vi abbiamo rivelato una nostra visione; vi abbiamo raccontato un sogno politico ed etico, il potere dal volto umano, la riscossa delle donne. E se non sogniamo ora, quando?

Cast

    • ARISTOFANE: Christian La Rosa
    • PRAXAGORA: Ilaria Papa
    • I VECCHIA: Laura Sassone
    • II VECCHIA: Lucia Bagnasco
    • BLEPIRO: Matteo Rosso
    • CREMETE: Michele Mentini
    • SCETTICO: Franco Bellino
    • I DONNA: Germana Bussi
    • II DONNA: Eva Napolitano
    • III DONNA: Paola Barbero
    • IV DONNA: Lucetta Paschetta
    • V DONNA: Elena Rosso
    • Regia: Valter Scarafia
    • Aiuto Regia: Christian La Rosa

Ecco le foto dello spettacolo:

The Flash Player and a browser with Javascript support are needed.